MixMarkt: il supermercato di cibi dell’Est

11 Shares
11
0
0

Sono passati poco più di trent’anni da quel 9 novembre che segnava l’inizio dello smantellamento del muro di Berlino e il crollo dell’Unione Sovietica. Di fatto conosciamo ancora poco o nulla della cultura gastronomica di Paesi come la Lituania, l’Estonia, la Lettonia o la Moldavia; a volte facciamo fatica persino a collocarli in modo preciso sulla carta geografica. Figuriamoci se dovessimo parlare dei loro piatti tradizionali e ingredienti tipici!

La Cortina i Ferro che separava negli anni della Guerra Fredda le due linee di confine di un’Europa divisa in blocchi, ha di fatto ostacolato la reciproca conoscenza in ogni campo, compreso quello gastronomico. Negli ultimi anni però sono sbarcati anche in Italia i supermercati SuperMarkt, veri e propri supermercati con una selezione di circa 2.000 articoli e un’ampia gamma di prodotti alimentari ucraini, polacchi, rumeni, moldavi, bulgari e russi. Tra questi ci sono latticini, salsicce e prodotti ittici, conserve, prodotti dolciari e da forno, una gran varietà di bevande alcoliche e non.

Con una rete di 45 punti vendita sparsi in 40 città italiane, da nord a sud e 2 grandi basi logistiche a Napoli e Verona con una superficie totale di stoccaggio di 7.000 mq, il gruppo MONOLITH Italia Nord Srl è il rappresentante di questa importante realtà, che conta in Europa 700 supermercati e la più fornita catena di supermercati di specialità alimentari russe e dei Paesi dell’Est,

Visitando il MixMarkt di Torino a lato della stazione di Porta Nuova, e curiosando tra gli scaffali, si può rimanere disorientati. Non basterebbe una visita guidata di un giorno intero con Vadim Sveryda, il giovane responsabile ucraino del punto vendita, per scoprirli tutti. Sono infatti diverse migliaia i prodotti importati da ogni angolo dei Paesi dell’Est esposti in bellavista e suddivisi nei vari scaffali e banchi frigo, per tipologia. La clientela russa, rumena, polacca, georgiana, bulgara e molti altri ci viene regolarmente per trovare i prodotti indispensabili per le rispettive cucine: dagli insaccati e carni affumicate, alle salse e verdure fermentate, passando per i pani tradizionali.

I prezzi sono molto accessibili e sempre più italiani, entrano incuriositi e si lasciano consigliare; specie per scoprire i prodotti ittici affumicati.
Trovate salmoni, storioni, aringhe ma anche le varietà di caviale vendute sfuse o in confezioni che arrivano al ½ kg. Interessante l’angolo dei surgelati con ravioli pelmeni siberiani da servire con panna acida e salsa al kren o i fagottini di pirožki. Il settore bevande è di tutto rispetto, con una selezione di birre davvero notevole, ma anche vini, con qualche etichetta moldova o georgiana di pregio e poi vodka a goo goo. Natale non è dietro l’angolo, ma merita farci un giro per i vostri menù delle feste e i vostri regali. Aperto da lunedi a domenica, dalle 9:00 alle 20:00

MIX MARKT
via Nizza, 19 Torino
Tel. 389 2198444
Web mixmarkt.eu
Facebook @mixmarkttorino

11 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.